04 Rubriche AA
AA
tracce 4/2000
Note
Sottolin.
Lettere PaolaBergamini AUSTRALIAFarescuola...aPerth Neldicembre1999,nellanostrascuolaparrocchialeSanTommaso,èstatacelebrataunamessaperlafinedell'annoscolastico.Comesempre,ungenitoredell'ultimaclasse(lasettima)haparlatoanomedituttiigenitorideibambiniperringraziaredirettriceeinsegnantieperrifletteresull'esperienzadegliannitrascorsidailorofigliascuola.L'annoscorsolaparolaètoccataaCatherine,chedall'iniziohasemprepartecipatoalnostropiccologruppodiScuoladicomunità.Ecco,tral'altro,cosahadetto. «Ladecisionedimandareinostrifigliaquestascuolanonsiispiravaallaletturadiopuscolipubblicitariall'eccellenzadellestrutture.No,abbiamosceltoquestascuolaperchécierastataraccomandatadaunnostroamico,John,cheavevagiàisuoifiglinellascuola.Einquestisetteannisonostatacolpitadalpesochehal'esperienzadellefamigliegiàpresentinellascuola,nelladecisionedinuovefamigliedisceglierequestascuola.RecentementehoconosciutounafamigliacheèarrivataaPerthdapocodaun'altracittà.LaSanTommasononfiguravanell'elencodiscuoledesiderabilinellazona,cheglivenivafornitodagliagentiimmobiliari,mainseguitoaunincontrocasualeconunafamigliadellascuolahannoiscrittoilorofigli.Hoparlatoconmoltefamiglieinquestigiornietuttemihannoconfermatoilvaloredell'amiciziacheinostrifiglihannovissutoallaSanTommaso.Certemammemihannochiestodiringraziareladirettriceperilmododirettoeautenticoconcuihaespostoiragazziaquestionidigiustiziasociale.Adesso,checonlamiafamigliastoperlasciarelaSanTommasopertrasferirciinun'altracittà,capiscocomesiagiustochelascuolaportiilnomedell'apostolochenonvolevacrederefinchénonavessemessoilditonellapiagadiGesù.Nonperchélascuolasiaincertaoinsulsanellasuafedeonelsuoimpegno!MaperchésanTommasovolevasperimentarenellacarnelarealtàumanaevissutadellafede.DifronteaquestarealtàTommasofusopraffattoenondubitòpiù.Ciòcheavevasentitoeavevacominciatoacredereerastatoconfermatonellasuaesperienza.Ancheinostrifigli,inquestianni,hannopotutoverificarelafedecristianaecattolicacomeunarealtàvissuta,unaesperienzaumana.Miauguroche,nellorocamminodifede,ricorderannoleesperienzevissutequie,comesanTommaso,nondubiterannopiù». John NEWYORKLavorareall'Onu CarodonGiussani,sonounostudentediScienzepolitichedell'UniversitàdiFirenzechedasettembreadicembrehalavoratoallaMissionedellaSantaSedepressoleNazioniUnite.Contrariamenteaquantotuttipensano,ladiplomaziavaticananonèunamodalitàdiversadicondurregliaffariinternazionali,maèunapeculiaremodalitàditestimoniareCristoGesù.IlnunziomonsignorMartinomiharaccontatochetornandoconilPapadall'Onu,ilSantoPadrehaesclamato:«Haisentito?HodettolorochequellopercuicimuoviamoèCristo!».Èdifattievidentecheladelegazionevaticanaèall'OnuperservirequestaPresenzaenonperesercitareunpropriopotere.Idiscorsidellealtredelegazioni,specialmentequelliriguardantiiprincipimorali,ridondavanodelviolentoarbitriodell'uomobuonoepurochesiergeasupremogiudice;mentreidiscorsidelNunzioApostolico,chesirivolgevanoall'uomoenonall'umanità,partivanodall'uomodicarneedisangueperdifenderneladignità,secondoquantoilPapaunavoltahadefinitoesserelapreoccupazionedelladiplomaziavaticana:«Cerchiamodinonperderemaidivistachelaverapostaingiocoèl'uomonellapienezzadellasuavocazione».Ho,innanzitutto,sperimentatoiostessoquestosguardodimisericordia,perchénonsonostatogiudicatoperimieilimiti,perlamiaincapacità,perlamiainadeguatezza,perquantosapevoononsapevofare,masonosemprestatotrattatosecondoladignitàdellamiapersona.Ilrapportoconimieiamici,illavorodiScuoladicomunità,l'amiciziaconmonsignorAlbacete,recitareleLodieseguireigestidelmovimento,mihannoresoevidentecheinballoc'eraildestinobuonoperilqualesonofatto. Giovanni Granellodifede CarissimodonGiussani,il29febbraioèmortoSimone,ilnostrobambinodinovemesi.Ildoloreperquestaperditaèindicibile,undolorefisicochenonsiriesceaplacare,mainmeinmiomaritoeneanchenellenostretrebambinec'èdisperazione.QuestinovemesiincuiGesùciharegalatoSimonesonostatibelli,anchegliultimo20giornidiospedale,purnellafatica,neldolore,nellapauradiquellocheinevitabilmentedovevaaccadere,sonostatiilsegnocheDio,attraversoognimomentodellavita,ancheilpiùterribile,cimostrailsuovoltoecicambiailcuore,equindituttosipuòaffrontare.AppenaabbiamosaputodellamalattiadiSimoneabbiamocominciatoapregareperilmiracolodellasuaguarigione.IlSignore,però,hacompiutounaltromiracolo:cihasvelatolaforzaeladolcezzadellasuacompagnia,primadituttoattraversoSimone,cheerasempreprontoasorridereanchedopolecrisipiùacute;attraversolepersonechecisonostatevicino,cheanchematerialmentecihannoaiutato,facendoturniinospedaleperdareanoilapossibilitàdiriposarciedistareconlenostrebambine.Anchetuttoilrepartodipediatria,medici,infermierieinservienti,sonorimastisorpresidacomenoieinostriamicisiamostatidifronteallasofferenzadiSimone.Cihannodetto:«Sietestatigenitorieccezionali!».Iononsosesiamostatieccezionali,soconcertezzachelaforzaelapacenellostaredifronteallamortedinostrofigliononcelasiamodatanoi.Misonochiestainquestimesi:«Perchè?», perchéproprioSimone,perchépropriomiofiglio?Unarispostanonl'hotrovata.MasonocertacheCristovuolepermeunbenetalmentegrandecheiononpossonemmenoimmaginarloequindianchelaperditadiSimone,cheoraèunangelocheciproteggedalcielo,èperquestobene!CarodonGiussani,voglioringraziartiperchéèsoloperquelminuscologranellodifedechehoecheattraversol'incontrocontenelmovimentosièmantenutovivo,cheorariescoancoraachiedereunsignificatoperlamiavita,nonmisentosconfittatraditaevoglioesserefelice. Elena,Cesena Il12febbraiocisiamosposatiedopocisiamorecatiaRomaperincontrareilPapanell'udienzadelmercoledì.Rivolgendosiaglisposinovelli,GiovanniPaoloIIhaauguratochelacasapossaessereunachiesadomesticaediessereapertiallavita.Alterminedell'udienzaabbiamoavutol'occasionedisalutareilSantoPadreediricevernelabenedizione.GliabbiamochiestodipregareperlanostranuovafamigliaeperdonGiussani.Cihachiestoseeravamocielliniequandogliabbiamorispostodihaavutouncennodiassenso. GefrieMarialaura,BettolinodiMediglia CaroMinistro... OnorevoleministroLuigiBerlinguer,vorreipremettereunacosa:questaletteranonmièstatasuggeritadanessuno.MichiamoFederica,ho14anniefrequentolaterzamediainunascuolapubblica.Finoaqualchemesefarifiutavointuttiimodilascuola"privata",perchéritenevochefosseunascuoladi"ricchi",lontanadalmiomododivederelecoseedalmiomondo.Ogginonlapensopiùcosì,perchél'esperienzadiquestiultimimesimihapresentatounarealtàdiversa.Agiugnoinfattimiasorella,chefrequentavalamiascuola,fu"costretta"daimieigenitoriacambiarescuolaacausadiunrendimentomoltoscarso.NonostanteilsuoparerecontrariovenneiscrittainIstitutoprivatoperchéimieigenitorieranoconvintichepotessetrovareunaiutononsolonell'ambitodidattico,maanchenellasuacrescitaeducativa.Ora,grazieallasuaesperienzamirendocontodiquantofossesuperficialeilmiogiudizio.Vedendoilsuocambiamento,nonsoloscolastico,hocapitocheinquellascuolac'èun'attenzioneparticolareallapersona.Perquestohochiestoaimieigenitoridiiscrivermiinquestascuolal'annoprossimoalliceoclassico.Cosìsaràanchepermiofratellocheincominceràlemedie.Mirendocontochequestasceltaèungrandeimpegnopertuttalamiafamiglia,mapurdinonrinunciaresiamodispostiafaresacrifici.Ilmotivopercuilescrivoèperfarlecapirecheunacosacosìbellaeimportanteperlacrescitadiunapersonanonpuòesseretoltaachinonhalepossibilitàeconomicheperpermettersela.Il30ottobrescorsomisonorecataaRomaederoconvintacheconquelgestoleiavrebbecapitoquantosiaimportantelalibertàdieducazione.Purtroppolaleggecheleihafattoapprovarenongarantisceancoraquestalibertà.Moltepersonecontinuerannoadesiderareperiproprifigliunascuolacheprobabilmentenonavrannomai.SperochequestaletterapossaaiutarlaacapirelaresponsabilitàcheleihaneinostriconfrontiSperoinunasuariposta. Federica,Milano Domandeelementari CarissimodonGiussani,eravamoinmacchina,ioemiamoglie,coninostriduefigliadottivi-AureliodisetteeMatteodicinqueanni-,quandod'untrattoilmaggiorehachiesto:«Mamma,papà,madichecoloreavràavutogliocchilamiaveramamma?».Esubitoilsecondoharincalzato,contuttatranquillità:«Edio,quantopocotemposonostatoconlamiaveramamma!EChissàadessoleidov'è?».Miamoglieharisposto:«Masonoiolavostraveramamma,lamammadelcuore,anchesenondellapancia».Alcheloro,conl'implacabilitàdeipiccoli,hannoribattuto:«Etu,perchénonhaiavutofiglidellapancia?».Miamoglieharisposto:«Guardate,nonlosobeneneanch'io,maforseèperchéinquestomodohopotutoincontrarevoi!».Daquestebattutehosubitocapitochestavaaccadendoqualcosadidecisivo(edidrammatico)innanzituttoperme,perchéquestedomandemiurgevanoariconoscereeadaffermareilmotivoveropercuiiostoconquestibambinieconmiamoglie.InquelprecisomomentoilMistero,chehafattomeehafattoloro,mifacevacapire,findentrolamiacarne,chelorononerano"miei",ediohoavutolachiaracoscienzachesolodaquelmomentopotevocominciareadessereveramenteloropadre. Costantino,Bari Masterd'impresa Ultimamentesonostatochiamato,dalladirezionedellamiaazienda,atenereunalezionenell'ambitodiunmasterdisistemad'impresa,perspiegareilnostro"SistemaQualità"eperraccontarelamiaesperienzalavorativa.Dopoaversviluppatoiltema"Qualità"edopoaverfornitoalcunispuntidimetodo(strategie,businessplan,ecc)hovolutocercaredispiegareconalcuniesempicosasignificassepermelavorare.HolettoatalpropositoalcunepartidellibrettoTusolopensandooidealseivero(testimonianzadiEnzoPiccinini),Ilviaggio(Montale),hofattoascoltareLagocciadiChopin(leggendo)l'introduzionediGiussani),unpezzodeiCantipopolarirussiedaltro.Questaèlaletterachemièarrivatadaunnostroamicochefrequentavailmaster.«Grazieperlalezionedistamattina.Tiringrazioperchépermepersonalmenteèstatal'occasionedirimettereatemaquellepochecosechecontano!AscoltandoLagocciaeripensandoadEnzononhopotutotrattenerelelacrimeeridirmiancoraunavoltachesoloperquestovalelapenavivere!Sai,avolteillavoroeladimenticanzacostruisconocomeunostratodicalcaresulcuore,maperfortunalagraziadiavereintornoamicichetiriportanoalveroprevale.Hoavutodeiritornimoltopositivisullalezione:Deborahallafineeraalcomputerconlelacrime,Lucaavevagiàpensatodirivenderel'ideaagliscouts,SilviaerastupitadallegameinaspettatofraLagocciaeillavoro!Certoche,apensarcibene,unalezionedelgenereaunmasterègiàunpiccolomiracolo». Mastro,Ancona Incimaalmonte Miamadreemiofratelloeranogiàdatempoimpegnatinellediverserealtàdelmovimento,edioerocostrettaognigiornoafareiconticonlaloroinsopportabile,maattraentetestimonianza.Qualchevoltaanch'iohopartecipatoallaScuoladicomunità,mamisembravachecifosserotroppeparoledifficili,riflessioniimportanti,malontane,difficilissimedaparagonareconlamiavita.Poimisonosposataemisonotrasferitaincampagna,inunbosconellaprovinciadiLaSpeziadovemisembravacheilcristianesimofossedestinatoadessere seppellitoinsiemealleultimevecchiettecheancorapartecipanoallecelebrazionidiprecetto.Misonoritrovatacompletamentesola,nessunconfronto,nessunvoltoapertoallatrepidazionecheilMisterosuscitanell'uomo.AlloramiofratellomiconvinseacontattaredonPinodiChiavariperraccontargliquantostavovivendoinquelmomento,ecosìdonPinodecisedivenireacenaacasamiaconalcunisuoiamici.Piovevaforteediraviolisieranoattaccatialfondodellapentola,manonostanteciò,quellaseradeciserodifarequalcosapernonperdermidivista,perprendereacuorequestasituazionescomoda.Perquell'incontroèormaidaunannoemezzochecircaquindicipersone,duevoltealmese,cenanoprestissimoeintraprendonounviaggiodicircaunora,spostandosidallarivieraperraggiungerelamiastufaalegnaincimaalmonte,lontanodaglialtripaesi.StudiamoilcriteriochedonGiussanicioffreperabbracciareledomandedelnostrocuorechediventanaturalmenteilcriterioperabbracciaretuttalavita.Averescopertoquestopermeèstatounavvenimentoincommensurabilmenteconveniente,chehaarricchitoeingranditoildonodelmioesistere.Credevodiessererimastasolae,invece,chiedendohotrovatodellepersoneallequalistoacuoreechesonosegno,permeeperalcunidelposto,dell'amorediDioallanostravita. Rossana,Carro Carissimiamici,holettoconvivointeresseillibroSegmentieBastoncini.Dovestaandandolascuolaitaliana?diLuigiRusso(cfrTracce,marzo2000). Èuninteressantedocumentodilavoroperinsegnantiepergenitorichevoglianoconoscerel'opinionediunautorevoleprofessoredell'areadisinistrachecriticainmodointelligentelariformaBerlinguer.Egliavvertechelascuolasistadequalificandoeimpoverendoeconquestariformadiventaunascuolausaegetta,diimpostazioneconsumisticaeutilitaristica,nonpiùunascuolaincuisiinsegnanoletradizionieivaloridelnostropopolo.Gliinsegnantisonoridottiapuritecnicichenoneducano,chefarannosemprepiùdeinostrifiglideiconsumatori,nondegliuominiveri. Mario,Milano Ildesideriodelcuore CarodonGiussani,voglioringraziartiperchédandovitaaunacomunitàdigenteattentaedalcuoreamoroso,haivistoilbisognodelcuoreumano.Iosonosuunasediaarotelleeperannimisonosentitaprivad'importanza.Clmihasemplicementeaccettato.L'estatescorsamiamammaeramoltomalataedioemiasorellaavevamotantodesideriodiandareallavacanzadelmovimento.Manellanostrasituazioneeraimpossibile.Miasorella-chemicuradasempreogniminuto-dovevastareconlei.Pregaieunadomenicaincuic'eraunradunodellacomunitàdissiamiasorelladichiederesequalcunoavrebbepotutoportarmieoccuparsidime.Leimidissedinondomandare,marisposichealmassimogliamicimiavrebberodettodino.Ecosìchiesi.UngiornosquillailtelefonoeRita,un'amica,midice:«Seiprontatraun'ora?».«Perchecosa?».«Perlavacanza!».Quellaèstataunagrandevacanza.Iofacciofaticaaparlare,matuttihannoavutolapazienzadiascoltarmi.Ilsecondoesempioèlegatoalfattocheioamolaspiaggia,mapermeèimpossibileandarci,edatempomieromessal'animoinpace.Unasera,allafinedell'incontro,sentodirechealcunisarebberoandatiallaspiaggiaduranteilweekend.Scherzandodico:«Possovenireanch'io?».«Certo!».Permefuuntuffoalcuore.Unaltromiracolo.Credoneisegni.Noneromaistataadunritirospirituale.Lacomunitàneavevainprogrammauno.Francamentenonmiaspettavonulla.Ciandaisoloperpregareperlasalutedimiopadre.Èstatoallorachehovistoiltuovoltoetusomigliamiopadreelatuavoceassomigliaallasua.RingrazioilSignoreancheperquestosegno. LynnNewYork ChiedoaTEUomodallagrandepazienza. DomandoaTEamicovicino Chiedoilpermanere Nellafamigliapiùgrande ChiedocheilTUTTO siaunpo'vissutodame, nellefacce,neivolti, insorrisi inabbracci invisi,puri,angelici noninbottiglionistolti chetirendonostraccio nonintelevisionicheti schiavizzanol'orizzonte. Solo,l'amicizia, lasolitudine Ècomeildeserto senz'acque, nelcaldoossessivo prendeforma ildesiderioditrovare ediavere ciòdasoddisfare ilbisogno,lasete. ChiedoaTE miograndePADRE, chiedoateunindirizzo perscoprireilsenso, perqualsenso lamiavitavolge, ilperchédime,cosavoglio, doveandiamo... Nelpermanerenell'amicizia diunacompagniavera Hoscopertolavitasincera Hotrovatol'apprezzamento delviso Chescontro HodimenticatoinumeriEdhoraccoltoCuriositàedesiderio! GiovanniColciago,Carate Lapreghieradellasera Lunedìsera,dopounlitigioconmiomaritocheciavevalasciatientrambiarrabbiati,nervosiedamareggiati,mentrefacevamodirelapreghieraaibambini,improvvisamenteFrancesco,4anni,hadomandatoaMarco:«Etu,babbo,perchidicilapreghiera?»,«PerilPapa,cheèandatoinTerrasanta».«Eperlamamma,ladici?».Unsorriso,epoi:«Si,ladicoancheperlamamma».EFrancesco:«Vieni,babbo,chetidounbacio...Ancheate,mamma,dounbacio».Quellasemplicefrasedelnostrobambinocihaaiutatiafarmemoria,aldideimotivipercuiavevamodiscusso,aldidelleragioniodeitorti,delveromotivopercuisiamoinsieme,eattraversogliocchidiFrancesco,cisiamosentitiguardatidaCristoinpersona.Questofattomihacommosso,perlì,mapoimihafattopensareaunasecondaquestione:quellosguardocheFrancescoèstatocapacediaveresudinoi,nonseloèdatocertamentedasé,madeveaverloimparato.Edachipuòaverloimparato,senondanoi?Così,proprionelmomentoincuihoavutobisognodifarmemoria,proprioquandohoguardatoinfaccialamiafragilità,misonoresacontodiessereunostrumento-spessoinconsapevole-attraversocuipassalagrandezzadell'azionedivina.NonmièrimastocheringraziareDioperquestomiracolo,perlafamigliachemihadonato,eperinostribambini,chesonorealmenteilsegnodellasuapresenzaaccantoanoi. Daniela Incontriospedalieri Negliultimigiornidellamiadegenzainospedaleèarrivatonellamiacameraun"nuovo",suicinquanta,magro,occhiali,barbaecodino,untiponon"convenzionale",un'umanitàattentaperò,nonsuperficiale.Cominciamoachiacchierare,aconoscerci,poiadomandarcidelsensodellafaticadiqueigiorni,deldolorenostroediquanticistannointorno.Micolpisceperchémidicechetuttihannopauradidichiarareilpropriolimite,lapropriatotaleimpotenzadifronteacertecosedellavita,mentrequestoèinveceilprimodato,ineludibile,dipartenza.Alloraglidicodigettocheinunacondizionecosìimieiamicimihannoinsegnatoadire:«Tioffroquantoaccade,prendiquellochegiàTiappartiene».Mirispondechesonofortunato,cheluinonpuòdirecosì,nonneècapace.Vienefuoridaunafamigliacattolica,conunpadreconunafedeprofonda,mortoquandoluieraancoraragazzo,ediquiunallontanamentoprogressivodallaChiesaedaDio.Epoi«conquellochesivedeingiro,comesifaacredere?Sì,unDiocisaràdicerto,manoinesiamotalmentelontani,siamocomeformiche!».Alloragliraccontodime,dell'incontroconilmovimento,dimiamoglieedeifigli,degliamici,«epoi,scusa,tudicidinonavereunpregiudizio,dunquenonpuoinegarechequestadistanzainfinitaDiopossadecideredicolmarlaechepossascegliereilmodopiùincredibileperfarlo:hamandatosuoFiglio!».Mirisponde:«Si,èvero,questodeveesserealmenopossibile».Lodimettono,riescoaregalarglileLetteresuldolorediMounier,cisalutiamocalorosamente,comedueamici.Iosonocommossoegrato. Gianpiero,Brugherio Vitadapreti Un'occasionenormaleeunpo'speciale.Ognisettimanacisiincontraduevolte.Alcuniabitanoancheanovantachilometrididistanzatraloro,chialmareechiinmontagna,mal'incontrodelloStudiumChristifasentire«caldaanchelaneve»adonSilvio,parrocoditrecomuniincimaaiSibillini.Unafedeltàdonataattraversoincontristrani,casuali,rivolidiGraziachehannocentratounaventicinquinadipretichelascianoscuole,parrocchie,curiediocesane,perpoterleritrovarepiùverialritorno.All'iniziodimarzocisiamoritrovatiall'ombradellaSantaCasadiLoretoconvocatidadonGiancarlo.Perl'occasioneerapresenteilvescovodiMacerata,monsignorLuigiConti.Dall'introduzioneaL'attrattivaGesùnascel'ecocheilcarismaproducenellavitadiciascuno:chipresodall'incontroconunafamigliainunmomentodifaticapersonale;chiinquest'amiciziacherendecarneilvoltodiCristotrovalaradicediunapresenzalietanelpresbiterioenellapastoralediocesana;chiasettant'annivedecambiareilpropriomododigiudicarelarealtà,vivendoperlagloriadiCristo.NelleparoledelVescovoriecheggialacordialeepacatatenerezzadellaChiesachesavalorizzare,correggereeincoraggiare.«Visonogratoperquelchesiete,mentremisentocomeloscribaevangelicochetirafuorialcunescenedivita.IlprimoconvegnodiGsaPesaronel'70.Erogiovanepreteefuiaffascinatodalrapportochec'eratradonGiussaniedonRicciedonCiccio.PoiandaiaRoma,hocollaboratocontantipreti,maquelrapportomièrimastodentro,eradiverso.L'incontroconClaMaceratamihamostratolostessocarismael'equilibriosiaindonGiancarlosianellacomunità.Inuniversità,poi,Clèl'unicapresenza,affiancatadalmovimentoFidesVitae.L'attrattivaGesùnonèunlibro,mailraccontodiunastoria,l'incontroprimaèun'estraneitàpoiunatenerezza,primastuporepoirazionalità.Voiaveteavutoquestodonochehasalvatoancheme.Sonolietodivedervicamminare.Coraggio,camminate,dateunamanoaiVescoviperunavitacomunechesiacondivisionenelleprimeegrandicose».Ilpranzoquestavoltaèstatounpo'diversodalla"bettola"incuisolitamenteciincontriamoedoveormaifacciamopartedelpaesaggioperledecinedioperai,camionistievariaumanità,cheall'iniziorimanevaunpo'perplessavedendoquelmanipolodipretichearrivaamangiare.PienidigratitudineperunVescovoche,condividendounmomentodellanostrafraternità,cihaaiutatoariconoscereancorapiùafondociòchepergraziacièaccaduto,siamotornatia"raccontare"conlavitaquellochegliocchihannovedutoelemanihannotoccato. DonAlfredo,Loreto L'amicorabbino L'associazioneculturaleuniversitaria"A.Rosmini",promotricedavariannidiattivitàculturali,collaboraconl'Universitàperapprofondireciòchestapiùacuoreaglistudenti,aiprofessorieall'interomondouniversitario:lascopertadelvero.IlrabbinoMichaelShevack,mercoledì15marzo2000nell'ArchivioAnticodelBo,ciharaccontatoproprioquesto.Aportechiuse,datochelasalapuòcontenere150personeechequestonumeroerastatoraggiuntocelermente,Shevackhacoinvoltoilpubblicoraccontandodelsuocamminospirituale:daadolescente"scientificamente"ateoesperimentatoredituttigliaspettiancheipiùbuidell'esistenza,auomodifede,riscopertagrazieall'incontroconunrabbino,edinfineaddiritturaguidaspiritualepermoltigiovaniaNewYork.Miki,cosìamafarsichiamare,èperòandatooltre.Lasciandospazioadomandeeadundialogoconstudentiedocentipresenti,haefficacementechiaritoladevozioneeilrispettoperl'esperienzadidonGiussani,scopertaattraversolaletturadeIlsensoreligioso,tradottoiningleseepresentatoall'OnuaNewYorknel1997.«Unlibro-comeaffermalostessorabbino-nonsoloperebrei,cristiani,uominidifede,mapertuttigliesseriumani»;unlibrocheglihapermessodivederesucartatuttoquellocheluiavevavissutonellasuastoria.Unuomoparticolare,masincero,moltoamericanoneisuoimodidifare.Unuomochehapermessoachiloascoltavadientrareunpo'piùdentrol'esperienzareligiosaebraicaeancheinquestoamericandreamamericanochetantohainfluenzatoedinfluenzalasocietàeuropea. Francesca,Padova CarodonGius,erail75emieroappenatrasferitoallaCattolicadaUrbino.Avevoappena"ceduto"almovimentodopoaverloideologicamentecombattutopertuttigliannidelliceoeavevoimploratoimieigenitorichemimandasseroastudiareaMilano,perchésapevochec'eritueioavevofrettadicapirecosamistessesuccedendo.Dopounasettimanastavopertornarmeneacasa:tuttalagrandeaspettativacheavevosistavarivelandofalsa.Ognisera,dopoaverseguitolelezioniestudiato,dasolo,scendevonellanostraaula.Mainessunochemirivolgesselaparola.Erodeluso.Unaseramenestavoinunangoloaleggereilgiornale.Tuentrinell'aula.Auncertopuntosentolatuavoce.«Etucosacifaiquituttosolo?».Tifacestiraccontarelamiastoria.Epoimiparlasti.Ricorderòsemprechetueriperme. Riro,NewYork Propostearchitettoniche Conalcuniamiciabbiamoiniziatounlavorodiricercasul'architetturadiA.Gaudì,conlacollaborazionediunprofessoredellanostrafacoltàdiarchitettura.Abbiamosceltountemaeincominciatoalavorareconl'ideadirealizzareunapiccolamostra.Inseguitoènatal'esigenzadiraccoglierematerialefotograficosualcunedelleoperedell'artista,eabbiamocosìinoltratounadomandaperunfinanziamento.IlPreside,rivolgendosiatuttiidocentidellaFacoltàerispondendonegativamenteallanostrarichiesta,haconclusodicendo:«...nonmandatemipiùinnessuncasostudentiachiederecoseche(losapetebenissimo)nonpossiamodarloro».Ilprofessorechecistaaiutandogratuitamentenellavorogliharisposto:«...glistudentiritenevano,evidentementeatorto,cheunapropostachenascevadirettamentedaloropresentassemotividiapprezzamento.Atutt'ogginonmirisultachelaloropropostasiastatabocciatapermotividimeritoma,piuttosto,seppellitasottounavalangadirichiesteforseeccedentirispettoalladichiarataesiguitàdelcontributo...Possodichiararequindichenonhoillusoenonhomandatostudentidateachiederecosepossibilioimpossibili.Alcontrariosperochemiperdoneraisemipermetteròdifarloinfuturo,perchéunostudentechehaavutounabellissimaideaecheviveappassionatamenteunapropriainiziativa,devepoterlasottoporrealpropriopreside.Eintendoquestocomeunservizioresoallamiafacoltà». Gabriele Sussidiarietà...intesi Inautunnohoconclusoimieistudidiscutendounatesisulprincipiodisussidiarietà.Nellavorohotrattatodell'importanzadell'agiredellapersona,dellafamiglia,delleassociazionirispettoaiproprieaglialtruibisogni,dell'importanzaperl'uomodistringereliberamentedeirapporti,diassumersidelleresponsabilitàecheaciònonpuòsostituirsiloStato,chedeveinvecefavorireatutelareilliberoagiredellepersonenellorotentativodirispostaalleproprienecessità.Lasettimanaprecedentealladiscussionemisonopresentatoperaverequalcheconsiglio.Ilprofessoremimanifestòlasuapreoccupazioneperilgiudiziochedavosullasituazione,sulrischiochemischierassiafavoredellasussidiarietà,polemizzandoeriducendolalibertàdichimiascoltava,consigliandomidinondaregiudiziedispiegareinmodoavalutativoilmiolavoro.DigrandeaiutosièrivelatoqualchegiornodopopartecipareaunincontroconMarioMaurosultemadellascuola,dovehofattoesperienzadicomesipotevaparlarediunacosapercuicisibattesenzaessereavalutativioideologici,spiegandoleragionidellepropriepreoccupazionieimotivipercuivalelapenaagireinunmodopiuttostocheinunaltro.Ilgiornodelladiscussione,inaspettatamente,ilrelatorehapresentatolamiatesieiltemadellasussidiarietàvalorizzandoliappienoemettendoingiocosestessoinunmodochehastupitomeeimieiamici.Alterminelatesièstatavalutataconilmassimopunteggio. Davide,Pisa SonorimastaveramentefolgoratanelleggerelastoriadipadrePietroLeoni.Misièapertounmondocompletamentenuovoeinedito.UnmondodidedizioneaCristoeccezionaleeeroico,diquell'eroismoquotidianochecièstatorichiamatodalPapa.MalacosachepiùmihaimpressionatoèstatalasemplicitàconcuipadrePietrohaaccettatolasuarischiosissimamissione. Grazieancoraperavermisegnalatoquestaperlapreziosa,chesaràutilissimaperilmiocammino. Angela Fondocomune Quest'annoioemia||moglieabbiamodecisodiaumentarelaquotamensilechedaparecchianniversiamoallaFraternità.Sonotitolarediunacarrozzeriael'annochecisiamosposatiebbinotevoliimpegnifinanziarmi.Pensandoaquestosacrificiostabilimmounaquotaminima.Incuornostropensavamo:«Quandoavremofinitodipagareidebiti,allorapotremodonaremoltodipiù».Stocapendocheèstatounpiosognoaverserbatoinfondoalcuorequesto"buonproposito".Colpassaredegliannil'aziendasièsviluppata,pertantoidebitisisonomoltiplicatieoggicitroviamoadoverneaffrontarealtriancorpiùrilevanti,maquestoormainoncifaproblema,perchélaconsapevolezzaèdiversa.Il22aprilePiccininivenneacenadanoi.Parlandodisceltedilavoro,midissecheavevounagranderesponsabilitàdifronteaDioeagliuominieitalenticheognunodinoihadevegiocarli,quindiseintravedevounapossibilitàconcretadimiglioramento,nonpotevotirarmiindietro.Grazieallesueparoleabbiamocapitochepotevamofarequestograndepassorischiandonuovamente,maconunatranquillitàeserenitàdifondoeconlacoscienzachel'offertadellafaticadituttiigiorniciaiutaadaccorgerciconcretamentedellasuaPresenzanellanostravita. Letterafirmata